Verità RelativeVerità Relative
  • 2

by Marco

Perchè è difficile “Smettere di Fumare”?

Tutti i fumatori sono convinti che sia difficile smettere di fumare ma pochi approfondiscono il vero motivo, ossia che smettere di fumare non basta, bisogna trovare il sistema per eliminare la voglia che spesso ci induce a ricominciare…. Se potessimo eliminare la voglia che ci perseguita quando proviamo per l’ennesima volta a smettere, potremmo effettivamente dire di essere fuori pericolo.

Quindi la vera questione è come si può eliminare la voglia di fumare che ci perseguita quando non fumiamo?

Partiamo da un po’ di teoria: se decidi di smettere di fumare, scegli prima il sistema adatto a te. I metodi si dividono in 2 categorie.

Uno è con la “forza di volontà”… L’altro è senza!

Quello della forza di volontà è il più diffuso, lo conosci bene e lo hanno provato in molti. È quello più vecchio, più famoso ma meno efficace.

È quello in cui ti imponi di non fumare e cerchi di lottare contro la tua voglia di accendere una sigaretta, pensando e sperando che un giorno, quel desiderio, sparisca per sempre.

La maggior parte delle persone che l’hanno provato, ha ripreso a fumare. Chi ha smesso ha, occasionalmente, ancora voglia di farlo…

Pensa a tutto il denaro che gira intorno al tabagismo… è impressionante. Non parlo della vendita delle sigarette (miliardi di euro al giorno). Parlo di tutti gli accessori che servono per… SMETTERE DI FUMARE…

Si spendono miliardi per FUMARE e altrettanti per SMETTERE…

Quando si sceglie di provare a smettere con il metodo della forza di volontà si cerca un aiuto:
Filtrini attenuanti, sigarette elettroniche (con nicotina o senza), sigarette leggere, fatte a mano, cerotti alla nicotina, orecchini, agopuntura, caramelle, bastoncini di liquirizia, gomme da masticare e altri mille accessori, per aiutare la forza di volontà, che il fumatore “crede” di avere più debole della sua dipendenza dal tabacco.

L’unico vero ostacolo, alla riuscita o no del smettere, è che il fumatore non è convinto di potercela fare. Crede di essere più debole del suo vizio. Nessun fumatore sottolinea e sviluppa mai questo argomento che è molto utile per smettere davvero…

Se parti convinto (davvero) di farcela, nessuno ti potrà fermare!!!

Un dato però è importante. La percentuale di fumatori sta calando. Le sigarette sono passate di moda. La pubblicità indiretta è sempre meno. I divieti toccano la coscienza di chi, ormai, si sente un emarginato. L’informazione cresce in aiuto a chi NON INIZIA.

Perché il problema è la prima sigaretta che metti in bocca, se eviti quella, sei salvo.

Io ero un gran fumatore, ho fumato molto e per 20 anni, ed ammetto che ero un tossico dipendente. E’ inutile girarci intorno, la nicotina, pur essendo una sostanza tossica leggera, è una delle droghe più potenti e sottovalutate al mondo.

Le altre droghe sono famose per i loro effetti più che per quanto ti rendono dipendente. Chi fuma non altera il proprio stato come, per esempio, chi beve un bicchiere di troppo. Le sigarette non hanno un grande impatto sulle nostre percezioni appena ne fai uso, hanno un sacco di lati negativi e sono pure disgustose.  Proprio per questo sono le più consumate.

Mi spiego meglio: alcol, pasticche, eroina, cocaina, ecc., anche se più potenti, fanno meno presa sul grande pubblico, perché inducono in uno stato fortemente alterato e sono difficili da tenere nascosti in società. Fanno più paura…

Chi inizia cerca i loro effetti immediati. Il classico “sballo”! Se non fosse una bella esperienza, non attirerebbe nessuno. Ecco perché si accetta il compromesso di correre il rischio che ne segue a medio e lungo termine. Poi c’è anche il fascino del proibito, del farlo di nascosto, che attira giovani e non, come il nettare per le api.

Invece le prime sigarette non causano nessuna buona sensazione, nessuno sballo e sono anche disgustose. All’inizio è solo un gran tossire e un gran brutto sapore in bocca. Niente di attraente. Si prova per curiosità.

Si prova perché chi fuma dice che è piacevole e siccome non c’è nessuna prova, si decide di provare di persona.

La prima sigaretta fa schifo… lo dicono tutti… Allora come mai si continua? Come mai le sigarette non hanno il gusto di vaniglia, menta, fragola, cioccolato? Perché non le rendono più attraenti?

Questo è il grande inganno che nascondono le sigarette. La nicotina è una sostanza molto debole per il nostro organismo e prima di renderci “tossicodipendenti” occorre continuare per un buon periodo di tempo e per disintossicare il fisico basta qualche giorno. Il fatto che siano disgustose è fatto apposta. Lo so che sembra il contrario di un ragionamento logico, ma nella vita sono molte le cose che paradossalmente, al contrario, trovano un senso.

Il loro tremendo gusto e i primi fastidiosi lati negativi inducono il neo fumatore a credere di poter smettere quando vuole perché non si sente minimamente minacciato da una cosa che non gli piace… e quindi si continua per trovare quel piacere che i fumatori dicono di provare fumando. Tosse e puzza non fanno scattare nessun campanello di allarme e senza che te ne rendi conto, sei diventato un TOSSICODIPENDENTE.

Il pensiero che ci ha fregato è:
“Che schifezza, ma come fanno i fumatori a dire che fumare è bello, forse devo insistere un po’ di tempo, finché non smetto di tossire, tanto è talmente disgustosa che sicuramente non diventerò un fumatore.” … “IO smetto quando voglio…!”

FREGATO! A quel punto la nicotina è già diventata una sostanza a cui il cervello si è abituato. E quest’ultimo comincia a chiedercela appena il livello scende…

Io ci sono cascato a vent’anni. Non avevo neanche la scusa di dire che ero giovane e immaturo o che a scuola fumavano tutti…

Ma riprendiamo il filo del discorso. Come poter smettere.

Dicevo: O ti “SFORZI”, aiutando la debole forza di volontà, con accessori come i cerotti, le sigarette elettroniche, ecc. e quindi non ti devo insegnare niente. Guarda un po’ di pubblicità in TV, scegli un accessorio che ti piace e piano piano, cerchi di diminuire fino a smettere. Speriamo che in quel periodo più o meno lungo non ti capiti niente di brutto (o di stressante) che ti renda più nervoso del solito…

🙂

Purtroppo succede spesso che chi smette con la forza di volontà, con o senza aiuti esterni, invece di diventare un “non fumatore”, diventi un:

FUMATORE CHE SI SFORZA DI NON FUMARE…

…scappando da tutte le occasioni in cui gli torna in mente quanto sia piacevole quel diabolico rotolino di carta. Non è LIBERO.

È convinto che fumare sarebbe bello se non facesse male…

…quindi il desiderio non sparisce, ma cova silente dentro di lui crescendo giorno dopo giorno. Potrebbe essere condannato a patire tutta la vita contro la voglia e il ricordo di quanto era bello fumare e forse, un giorno, capiterà qualcosa e… al diavolo tutto, ricominciando peggio di prima.

Fateci caso, in molti rispondono a queste definizione:

  • Chi fuma,  è condannato tutta la vita a voler smettere, invidiando chi non fuma.
  • Chi ha smesso, con la forza di volontà, è condannato tutta la vita a voler fumare ancora una sigaretta invidiando chi fuma.

Rileggi queste ultime due frasi… è pazzesco o no? Forse c’è qualcosa che le industrie del tabacco custodiscono più del segreto della ricetta della coca cola.

Meno male che c’è internet, nessuna fonte di informazione è mai stata così IMMENSAMENTE GRANDE e nessun segreto è mai stato più in pericolo da quando esiste il WWW.

Questo segreto sta nel fatto che fumare non ha nessun lato positivo. L’unico motivo per cui fumi è perchè sei un tossicodipendente. L’unico motivo per cui ti viene voglia di fumare è che il livello di nicotina nel sangue scende e il tuo cervello ti invia lo stimolo della voglia di fumare, come fosse quello della fame, quando le riserve caloriche scendono. Infatti la sensazione è molto simile al buco nello stomaco…

Non ci credi vero…? Stai pensando che a te fumare piace davvero… non per finta… starai facendo no con la testa, credendo di essere assolutamente convinto  che (minimo) un piacere la sigaretta ce l’abbia davvero!!! Lo so, ero anch’io come te, tranquillo, ora ti spiego.

Come dice Allen Carr, ci sono prevalentemente 4 motivi per cui un fumatore crede sia bello fumare e sono tutti alibi per nascondere il fatto che è solo sceso il livello di droga nel sangue e sei in astinenza da nicotina:

  1. Il primo è il Relax. Un vero è proprio piacere e una consolazione (stampella) di un brutto momento. O semplicemente il premio (gratificazione) che ti concedi durante la giornata. Come se potessi avere un fisioterapista privato sempre con te, che ti massaggi la schiena in modo rilassante ogni volta che vuoi. Credi che fumare ti rilassi e che ti distenda i nervi quando sei stressato, triste o arrabbiato. Purtroppo è FALSO!!! La nicotina è un eccitante come la caffeina, (infatti i battiti cardiaci aumentano), quindi non è proprio possibile che ti rilassi in nessun modo. La verità e che ti senti più rilassato perchè già sei nervoso, arrabbiato o triste, in più il livello di nicotina sta scendendo e quindi, si AGGIUNGE ai tuoi problemi, il problema dell’astinenza. Quando fumi, togli l’astinenza e hai l’impressione che vada meglio… ma è un illusione data dal fatto che avevi 2 problemi (arrabbiatura/stress & astinenza) e ne hai tolto uno. Chi non fuma ha solo un problema…
  2. Aumento della Concentrazione. Credi che mentre fai qualcosa di impegnativo la sigaretta ti dia una bella mano per farla meglio o per stare calmo. FALSO!!! Se devi fare qualcosa in cui serve attenzione e hai l’ASTINENZA che rompe le scatole, non riesci ad essere concentrato. Appena fumi, togli l’astinenza che dava fastidio alla tua attività, credendo invece che ti dia una mano. Avevi 2 problemi (concentrazione e astinenza) e ne hai tolto uno… Chi non fuma ha solo un problema…
  3. Goduria finale. Effetto Dessert. Ovvero che sia la degna conclusione di un avvenimento piacevole come una bella cena tra amici, o aver fatto l’amore con qualcuno. Anche qui stessa cosa. Sei in ASTINENZA da nicotina, ma stai vivendo un bel momento quindi non sei completamente tranquillo e pacifico come chi non fuma, perchè anche se stai bene, devi dare la sua dose al tuo cervello che la chiede. Appena fumi finalmente avrai tolto l’unica cosa che non era a posto in quella situazione. Chi non fuma, gode senza aver bisogno di altro…
  4. Riduce la Noia. Credi che fumare faccia passare più in fretta il tempo durante una coda o durante un momento di ozio. FALSO anche questo. Sei in uno stato di noia non piacevole e quando si aggiunge lo stato di ASTINENZA, allora fumare toglie (anche qui) uno dei 2 problemi dandoti la sensazione di stare meglio… Chi non fuma ha solo un problema…

Concludendo:

CERTO CHE E’ PIACEVOLE FUMARE…. Per qualsiasi situazione tu vivi, sei sempre accompagnato dall’astinenza che cresce man mano che aumenta il tempo trascorso dall’ultima sigaretta fumata. Quindi qualsiasi cosa tu faccia, se fumi, toglierai l’astinenza e ti sentirai meglio… ecco perchè trovi che fumare sia bello!!!

Quand’è che, chi inizia a fumare, comincerà a provare piacere nel farlo????

APPENA NE SARA’ TOSSICODIPENDENTE… comincerà a provare la gioia di ridurre la fame di nicotina che prima non aveva mai avuto. Prima aveva solo fame di cibo e acqua. Adesso ha abituato il suo fisico ad una nuova sostanza di cui sentire la mancanza… una nuova fame!

Come stare a digiuno una settimana e poi abbuffarsi del tuo cibo preferito. Sei tu che crei il buco… se non c’è il buco (la fame) non ce niente da riempire. Chi non fuma non ha quel buco e sta benissimo così…

E’ come mettersi un sassolino nella scarpa per un paio d’ore e poi toglierlo… è piacevole certo… ma se non lo metti non è meglio??? Chi non fuma non si mette nessun sassolino nelle scarpe…

Ora sai quasi tutta la verità…

L’altro segreto è che chi fuma vive in uno stato ipnotico, ha subito una specie di lavaggio del cervello. Il mondo dei media ci bombarda subdolamente di immagini in cui il fumo è associato a situazioni desiderabili come l’adrenalina, il successo, il potere, la ribellione e una gran senso di sicurezza… Non per niente i giovani cominciano a fumare… per far credere ai loro amici di essere “sicuri di sè”…

Alcuni esempi che si vedono in tv:

  • Sport di auto da corsa con gli stessi colori dei pacchetti di sigarette.
  • Uomini, donne ricchi e di successo che fumano.
  • Potenti della terra con il sigaro in bocca.
  • Persone molto intelligenti ed in carriera.
  • Personaggi Fighi e Potenti nei film tipo James Dean o Brad Pitt con la sigaretta che penzola dalle labbra.

Hai mai visto in TV uno SFIGATO o un PERDENTE che fuma? Ti sei mai chiesto come mai nei film, il condannato a morte esprime l’ultimo desiderio nel fumare una sigaretta, invece che farsi una scorpacciata di dolci o una notte di sesso?

Abbiamo subito il più sottile e continuo lavaggio del cervello che si potesse immaginare, ed ora che lo sai potresti liberarti per sempre!

Quindi non credere che la tua forza di volontà centri qualcosa con il fatto di smettere di fumare. Se non ci sei mai riuscito è solo perchè ignoravi delle informazioni segrete sul tabacco. Eri loro schiavo…

ERI!

Anni fa’ sono cominciati i primi timidi casi in cui di colpo, e senza nessuno sforzo, si trasformava un fumatore in una persona che non aveva mai fumato. Ripeto… Mai fumato!

Conosci qualcuno che non ha MAI fumato in vita sua? Hai mai visto come guarda stupito chi fuma? Proprio non capisce che ci sia di bello nel fumare. Quanto lo invidi? Quanto daresti per tornare come lui? Ti ricordi che anche tu eri così? Quanto daresti per tornare indietro nel tempo a fermare te stesso che si sta accendendo la tua PRIMA SCHIFOSISSIMA sigaretta?

🙂

Funzionano davvero, ma si procede per via ipnotica e non tutti conoscono qualcuno di fidato per ricorrere ad un sistema del genere… Poi questi metodi si sono evoluti in tecniche meno invasive e sono diventati di dominio pubblico e di facile comprensione per tutti. Questo metodo è uno di quelli che mira ad eliminare definitivamente l’associazione tra inconscio e piacere del fumo. Vuole spezzare la suggestione post-ipnotica che abbiamo subito dalla pubblicità occulta e subliminale. Distruggere il lavaggio del cervello che subiamo dalle industrie del tabacco attraverso i media.

In poche parole il fumatore ha un legame emotivo con la sigaretta (àncora, gancio, associazione) e quando fuma, l’inconscio reagisce provando una o più sensazioni associate. Bisognerebbe spezzare quel legame perchè la voglia di fumare sparisca per sempre, senza peraltro, essere sostituita da qualcosa. Senza quindi sostituire la sigaretta con qualcos’altro, tipo cibo, gomme da masticare, cose da ciucciare… Quindi senza ingrassare o prendere altri vizi…

Purtroppo c’è un problema in una persona che è condizionata da una suggestione ipnotica chiamata volgarmente lavaggio del cervello.

QUANDO LO SEI, LO NEGHI.

ASSOLUTAMENTE  non lo vuoi ammettere perché ti sentiresti uno sciocco.

Quindi ascolta un altro sciocco. Prima ammetterai di essere un tossico dipendente che è cascato nel più grande trucco ipnotico della storia e prima TROVERAI il sistema che serve per SPEZZARLO. Ci siamo cascati in miliardi, non sei un sciocco, ma è stata davvero una delle più grandi TRAPPOLE DI TUTTI I TEMPI!

CREDIMI!

Per smettere è meglio non sforzarsi di non fumare ma provare a SPEZZARE il legame inconscio con il fumo e nello stesso tempo disintossicarti dalla nicotina.

“Credi in ciò che stai leggendo”?

Disintossicare il fisico dalla nicotina è facile, abbiamo tutti passato almeno un paio di giorni senza fumare e non è stato poi così tremendo. Ti ripeto che la nicotina è comunque una sostanza molto debole e se non è reintegrata di continuo il tuo organismo farà molto in fretta a sbarazzarsene, depurandosi e smettendo di averne FAME!!!

Ma se il desiderio di fumarne “ancora una”… ha ragione di esistere e tornerà a bussare…  ricomincerà ad aumentare la voglia fino a che non ci cadrai di nuovo.

Se sentirai quella vocina che dice: “ancora una, dai l’ultima, solo una… che vuoi che sia una sola sigaretta… solo una…!” potresti farla smettere così: Fai un gestaccio simbolico (il dito medio, una pernacchia o il gesto dell’ombrello) e usa una parolaccia per zittirla…

Per molti funziona!!! Le parolacce (anche solo pensate) tirano fuori la grinta necessaria.

Ricordatene, se tornerà la tua voglia di fumare, che è FALSA, FALSISSIMA… è un’ILLUSIONE!!!

Se hai bisogno, ricorda i 4 FALSI motivi per i quali fumavi (rileggendo questo articolo) e tutto sarà in discesa… più facile… più chiaro… suonerà meglio…

Lo scopo è diventare un non fumatore, colui che non ha più voglia di fumare perchè ha capito il trucco e si è facilmente e semplicemente disintossicato da quella sostanza SCHIFOSA LIQUIDA MARRONE chiamata nicotina.

 

Vuoi sentirti…

…LIBERO!!!???

Vai direttamente alla radice del problema, togliendoti per sempre il finto desiderio di fumare.

Immagina di aver finalmente capito e trovato il sistema, che non solo ti faccia smettere, ma ti permetta di:

NON AVERE MAI PIU’ QUELLA DANNATA (FAME) VOGLIA!!!

LIBERO!!!

Se non ti basta, su internet, nei centri specializzati, in libreria, ovunque esistono, ormai sempre più numerosi, questi sistemi che spiegano come spezzare le dipendenze inconsce dal fumo o di qualsiasi altra cosa. Smettila di voler vincere con la forza di volontà!

E ora passiamo al concreto, al come fare. In questo sito ti offro un manuale per ELIMINARE LA VOGLIA DI FUMARE IN 10 PASSI! 10 capitoli che ti seguiranno passo passo per mettere in pratica tutte le belle parole che hai appena letto. Smettere di fumare togliendo la voglia e quindi agendo all’origine del problema. Oltretutto aiutando anche a non rimpiazzare il vizio con qualcos’altro e quindi senza ingrassare

La prima parte è gratis, se poi vuoi acquistare il resto del manuale comunque sarà sempre coperto da garanzia 100% soddisfatto o rimborsato.

Se vuoi provarlo GRATIS scarica i primi 5 passi cliccando sulla scritta download qui sotto

Se preferisci leggerlo sul sito eccoti la pagina: 10 passi per Eliminare la voglia di Fumare (prova gratuita)

Se il mio sistema non ti convince o non fa per te, allora esci di casa e recati in uno dei luoghi dove puoi trovare e provare ciò che ti ho appena detto.
Cosa hai da perdere? Male che vada fumerai di nuovo come fumi adesso.

Salvati!

Marco

🙁 🙂 😀 Ti è piaciuto l'articolo?
Facci sapere cosa ne pensi Votandolo!

 


Se hai già fatto la prova e vuoi acquistare il libro completo in formato PDF al solo prezzo di 9,90€ clicca sul pulsante qui sotto chiamato:Paga Adesso”. 

Si aprirà una pagina dove potrai pagare con Pay Pal oppure potrai effettuare il pagamento con Carta di Credito compresa la Poste Pay  scegliendo l’opzione che apparirà in basso “Paga con una carta”.

Il tutto coperto da garanzia 100% soddisfatto o rimborsato entro 30 giorni dalla data di acquisto! Prima di acquistare leggere attentamente il Disclaimer a fondo pagina.




Se NON vuoi pagare con PAY PAL o Carta di Credito puoi farlo con Bonifico o caricando una Poste Pay in un ufficio postale o in una tabaccheria abilitata. Per ulteriori istruzioni scrivimi a marco@veritarelative.it o compila il modulo di contatto che trovi cliccando qui

 

 

 



Testi Consigliati


Disclaimer, leggere con attenzione:

Tutti i prodotti acquistabili su questo sito hanno la garanzia 100% soddisfatti o rimborsati.

I risultati e l'efficacia degli info-prodotti e delle metodologie suggerite, non sono in nessun modo garantiti in quanto di tipo assolutamente soggettivo e personale. Testimonianze che dichiarano di risultati specifici sono assolutamente soggettive e non sono garantite; gli esiti possono variare da soggetto a soggetto. Quanto riportato in questa pagina a titolo di recensione del prodotto è puramente personale e in forma di opinione. NON garantisce nessun tipo di risultato e non sostituisce il consulto medico.

Le informazioni contenute in questo sito web sono solamente a scopo informativo e non intendono sostituire il consulto da parte di un medico. Le recensioni si basano su materiale ed informazioni di natura generica prese dal sito ufficiale del produttore e/o fornitore, informazioni reperibili di dominio pubblico e facilmente accessibili. Non è possibile ritenere il sito responsabile riguardo l'accuratezza, completezza o veridicità del materiale pubblicato né per eventuali danni fisici o morali derivanti dall'uso improprio dei contenuti pubblicati. Il sito web non è ne produttore e/o fornitore dei prodotti che recensisce.

Marco
About Marco
Sono Marco Odino, classe '72, autore di VeritaRelative.it. e del corso Eureka!® al suo interno. Affascinato e incuriosito dallo scoprire come funzionano gli esseri umani, (questo miscuglio di corpo, mente e anima), sono diventato un appassionato Ricercatore di tutto ciò che riguarda il Benessere Emotivo. Dalle antiche filosofie Orientali a quelle più moderne Occidentali. ;-)

2 Comments

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione usiamo i cookie, anche di terze parti Cookie Policy

Chiudi

Perchè è difficile “Smettere di Fumare”?