Verità RelativeVerità Relative

By Marco

Meditazione: cosa, come e perchè.

Meditazione:

Vi spiego la meditazione per me, ovviamente in totale democrazia, è soltanto uno dei tanti punti di vista.

Cos’è:

Il raggiungimento di un particolare stato di rilassamento senza sconfinare nel dolce sonno.

Nasce in maniera molto semplice, soprattutto nel mondo orientale, tantissimi secoli fa. Oserei dire che è sempre stata una cosa naturale per il genere umano come potrebbe essere qualsiasi nostro istinto. Si può ottenere cercando di concentrarsi su qualcosa o si può ottenere cercando di non pensare a niente. La meditazione in sé, nel senso puro del termine, è qualcosa che esula da qualsiasi disciplina, credo o religione. In base ai tuoi gusti potrai, poi, frequentare i corsi di Yoga, tecniche psicoterapiche, e tantissime altre discipline, che la meditazione la comprendono in un contesto più ampio.

  Leggi tutto

By Marco

Consapevolezza, consigli pratici

Consapevolezza, consigli pratici

Dopo aver spiegato cos’è la consapevolezza (ti ricordi il concetto?), ora proviamo ad allenarla. Come tutte le cose che non ci sono familiari abbiamo bisogno di fare pratica, condita con un pochino di tenacia, per acquisirle. Ricordiamo una delle definizioni: 

La Consapevolezza è rimanere osservatori di noi stessi senza giudizio alcuno.

  Leggi tutto

By Marco

Il Benessere

Il Benessere

Da quando Internet ha connesso la popolazione del pianeta in maniera così stretta ci sono sempre più siti, blog e corsi on line che danno informazioni su come si può ritrovare un po’ di benessere.

In breve cos’è che viene ricercato sulla rete:

  Leggi tutto

By Marco

Consapevolezza, cos’è e come aumentarla.

Consapevolezza

Una parola, un concetto che a qualcuno può risultare estraneo, ad altri può dire qualcosa ma non troppo chiaramente. Ma partiamo da una delle sue definizioni. La consapevolezza è:

“Rimanere osservatore di se stesso senza giudizio alcuno”

“Osservatore di se stesso” vuol dire guardarsi da fuori. Rendersi conto delle proprie azione da un livello ulteriore di coscienza, senza maschere. Un altro te che guarda te stesso. “Senza giudizio alcuno” vuol dire assistere senza provare variazioni emotive.

  Leggi tutto

Definizioni

By Marco

Fare, non Essere. L’ errata tendenza all’etichettatura

Fare, non Essere!

Lo studio della PNL (programmazione neuro linguistica) sottolinea, nella terapia del cambiamento, la sottile ma fondamentale differenza sul fatto che non esiste la definizione di uno stato, ma esiste il processo continuo che è in atto per esserlo. Adesso spiego cosa significa:

  Leggi tutto

By Marco

I bisogni emotivi umani

I Bisogni Umani: motivazioni dei principali comportamenti

Lo studio del Comportamento Umano è un argomento veramente importante. Quando lo lessi la prima volta dal mitico Walter Lucchi di Dimagrire da Campioni, rimasi folgorato e tutt’ora raccolgo i benefici di queste informazioni che dovrebbero insegnare anche a scuola ai nostri ragazzi…

Parliamo quindi di come il nostro comportamento venga influenzato dai bisogni umani a livello emotivo. Ci sono moltissimi modelli che parlano di questo, come la Piramide di Maslow, ma a me è piaciuto di più quello di Tony Robbins, un famosissimo life coach esperto di PNL. Si parla di bisogni emotivi alla stregua di quelli fisiologici come la fame. Non possiamo ignorare la fame altrimenti stiamo male fisicamente. Non possiamo ignorare questi bisogni emotivi altrimenti stiamo male interiormente. Ci vuole un pochino di equilibrio. 🙂

I bisogni emotivi umani, secondo Robbins, sono 6:

  1. Sicurezza e Certezza
  2. Varietà e Eccitazione
  3. Considerazione e Distinzione
  4. Amore e Connessione
  5. Crescita e Miglioramento
  6. Contribuire e Condividere

  Leggi tutto

1 2
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione usiamo i cookie, anche di terze parti Cookie Policy

Chiudi

Meditazione: cosa, come e perchè.
Consapevolezza, consigli pratici
Il Benessere
Consapevolezza, cos’è e come aumentarla.
Definizioni
Fare, non Essere. L’ errata tendenza all’etichettatura
I bisogni emotivi umani